In Gazzetta Ufficiale il progetto del Mise sul ‘radiomonitoring’

Pubblicata nella Gazzetta ufficiale serie Generale n.102 del 03-05-2019 la “Delibera Cipe del 28 novembre 2018 – Fondo sviluppo e coesione 2014-2020: integrazione al piano di investimenti per la diffusione della banda ultra larga. Progetto di monitoraggio dello spettro radioelettrico”.

“Ad integrazione del Piano stralcio «Banda ultra larga» – pertanto – viene approvato il progetto,  presentato dal Ministero dello Sviluppo Economico, volto alla realizzazione di una rete nazionale  automatica di «radiomonitoring», per l’analisi e il monitoraggio automatico e continuo dell’utilizzo  dello spettro radioelettrico.

Al progetto viene assegnato un importo pari a 9 milioni di euro, a valere sulle disponibilità residue del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020. Di tale assegnazione – si legge nella delibera – si tiene conto nel calcolo complessivo del rispetto del criterio normativo di riparto  percentuale dell’80% al Mezzogiorno e del 20% al Centro-Nord in relazione alla dotazione complessiva del FSC 2014-2020.

7 Maggio 2019

MISE
Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica, di Radiodiffusione e Postali

Crescita Digitale in Comune

Progetto finanziato dal Ministero dello sviluppo economico

BUL
Strategia italiana per la Banda Ultra Larga per fare dell’Italia un paese più veloce, più agile, meno burocratico, più moderno.

Su
Crescita Digitale in Comune